Il cinema è il regalo più bello che i sensi ci potessero fare. Non aspettiamo, non pensiamoci due volte a scartare il pacco e giocare tutti insieme. Dobbiamo fare cinema.

– Lorenzo Vecchio
Il Premio Lorenzo Vecchio, assegnato dalla giuria al miglior cortometraggio del festival, prende il nome dall'ideatore di Magma, scomparso a ventitre anni dopo aver diretto le prime tre edizioni.

Lorenzo Vecchio nasce nel 1981. Da Acireale si trasferisce a Roma per studiare cinema. Si ammala al ritorno da un soggiorno Erasmus nel 2002. Socio fondatore della Scarti, ideatore e direttore artistico di Magma, ci lascia nel maggio 2005.

Oltre ad alcuni articoli di cinema per la rivista "Segno", pubblicò il romanzo Mia madre non chiude mai (premio Vittorini per l'opera prima); postumi sono apparsi, sempre per la A&B dell'editore Bonanno, il diario finale Un metro lungo cinque e Cinque racconti più uno.

Nel 2008 la Scarti ha curato altri due suoi libri che mostrano la vitalità e la creatività della sua intelligenza: Il regalo più bello. Scritti di cinema e Quando Lorenzo visse a Barcellona. Quaderni e e-mail della borsa Erasmus. Il primo è interamente cinematografico e contiene anche i suoi appunti su corti da girare; il secondo raccoglie gli scritti legati al periodo spagnolo.La sua produzione video, compreso il mediometraggio Ballata di un uomo sottile (2001), è riunita nel dvd Raccontando storie con la mia videocamera.


 

PALMARES PREMIO LORENZO VECCHIO