2015
10 maggio 2018
2013
10 maggio 2018

magma2014_locandinaA3

Magma 2014 - tredicesima edizione

Sono stati ben 920 i cortometraggi giunti da 60 diversi paesi del mondo per il concorso internazionale dell'edizione numero 13 di Magma: un record assoluto nella storia del festival. L'Associazione Culturale Scarti ha selezionato 33 opere che si sono contese il premio Lorenzo Vecchio e il Premio del Pubblico.
La tredicesima edizione, che si è svolta dal 18 al 22 novembre 2014, ha visto la partecipazione di centinaia di spettatori in ognuna delle tre serate in cui la programmazione è stata articolata, e in particolare ha registrato il tutto esaurito durante l’ultima serata.
Martedì 18 presso il Teatro dell’Opera dei Pupi si è tenuta l’inaugurazione della mostra Come il cinema promuoveva se stesso: locandine d'epoca dalla Cineteca Griffith di Genova: sono stati esposti una ventina di rari poster cinematografici dagli anni ’20 agli anni ’70 ed è stato creato un percorso multimediale sul cinema italiano, fruibile per gli spettatori grazie al supporto di uno schermo interattivo di grandi dimensioni, collocato negli spazi del Teatro.
Mercoledì 19 presso Zo - centro culture contemporanee è stato organizzato e promosso il concerto dei Gentless3.
Giovedì 20 si è svolto l'aperitivo di benvenuto per i registi e i giurati presso l’Hotel Maugeri di Acireale. A seguire, negli spazi del Margherita Multisala, si è aperto il concorso internazionale.
La giuria, presieduta dal critico cinematografico Mario Serenellini e composta dal regista Gianluca De Serio, dal direttore del Tirana International Film Festival Agron Domi e dalla producer Sonia Cilia, ha assegnato il Premio Lorenzo Vecchio al film Daphné or The Lovely Specimen, corto francese dei registi Sebastien Laudenbach e Sylvain Derosne. A ritirare il premio è stata la produttrice Bérangère Petitjean, presente in sala.
Vincitore del premio del pubblico è risultato il corto d’animazione argentina Moments, del regista Pablo Polledri.
Continua l’impegno profuso dalla Scarti nelle relazioni internazionali, che nel 2014 ha instaurato ben tre partnership con importanti realtà festivaliere in Europa: lo Zagreb Film Festival, la cui sezione speciale è stata presentata dai direttori Boris Matic e Lana Ujdur; il Tirana International Film Festival, presentato dal direttore Agron Domi, e il Friss Hus Budapest, alla presenza dell'organizzatrice Zsuzsanna Déak.

Concorso Internazionale

37°4 S, Adriano Valerio
Daphné or the lovely specimen, Sébastien Laudenbach & Sylvaine Derosne
Disney Ramallah, Tamara Erde
Efímera, Diego Modino
El ruido del mundo, Coke Riobóo
Hasta Santiago, Mauro Carraro
Hoztanak - For your own safety, Izibene Oñederra
Inertial Love, César Esteban & José Esteban Alenda
Inside the box, David Martin-Porras
Inverno e ramarro, Julia Gromskaya
Isfilma par dzivi (Short film about life), Laila Pakalnina
Land, Masanobu Hiraoka
Le Plongeon, Delphine Le Courtois
Moments, Pablo Polledri
Motorville, Patrick Jean
Mouettes, Zeno Graton
Mythopolis, Alexandra Hetmerova

.

On/Off, Thierry Lorenzi
Os Meninos do Rio, Javier Macipe
Premier Automne, Carlos De Carvalho & Aude Danset
Psychedelic Alphabet for the Newborn, Sami Sänpäkkilä
Roll the Dice, Marija Jacimovic
Rollercoaster, Marek Marlikowski
Sundays, Ira Tondowski
Teilchenbeschleunigung, Simone Catharina Gaul
The Characteristics of C-Minor, J.Ollie Lucks
The Dancing, Edith Depaule
The Sea, Zofia Dabrowska
Up on the roof, Nour Wazzi
Wedding Cake, Viola Baier
What´s your secret of long life, Eszter Jánka
Wind, Robert Löbel
Wo wir sind, Ilker Çatak