2022 © Luca Guarneri

Insula – Impressioni di Sicilia

Insula – Impressioni di Sicilia

Una selezione di cortometraggi ambientati in Sicilia o diretti da registi siciliani che raccontano di un’isola attraversata da molteplici contraddizioni, in bilico tra un passato glorioso e un futuro incerto. Film divertenti, amari, introspettivi, sperimentali: impressioni di Sicilia che il pubblico in sala voterà decretando il vincitore del Premio Insula.

Insula 2023

Insula 2023

Perché sei qui | Carla Costanza | Francia, 2023, 22

Una ragazza ritorna in Sicilia, la terra in cui è nata, per seguire il suo compagno durante il suo progetto di street art, filmando i suoi murales. Attraversando insieme questi luoghi, la protagonista comincia a ricordare i motivi che l’avevano spinta a partire: la mancanza di cura di ciò che siamo, di ciò che ci circonda, la mancanza di speranza per costruire un futuro più ricco e soddisfacente. Paesaggi immobili nel tempo, ricordi antichi di paesi fantasma. Ma soprattutto, gli ultimi artigiani incontrati lungo il cammino

Humus | Carla Dinolfo, Giulia Sinagra | Italia, 2023, 13’

Strato superiore del suolo e componente chiave negli ecosistemi naturali, l’humus è anche stratificazione di storie, connessioni, intrecci, vita e morte.

Pina | Jérémy Depuydt & Giuseppe Accardo | Belgio/Francia, 2022, 23’

In un villaggio della campagna siciliana, agli inizi del ‘900, vive Pina, una giovane donna con il potere di rigenerare la terra. Ad ogni raccolto, il villaggio è preda di uno spudorato saccheggio mafioso. L’incontro con il capo dei banditi getterà il borgo in un’epoca di fame, mettendo in pericolo le sorti dell’intera isola.

Hunger | Natalie Spencer | UK/Italia, 2023, 8’

La signora Aetna si annoia e la noia può essere una cosa pericolosa per chi ti circonda quando sei una dea vulcanica. Una donna anziana condivide le sue lezioni di vita mentre riflette sul passare del tempo. Diventa presto chiaro, tuttavia, che le cose non sono come sembrano …

Perché venite qui | Diego Pascal Panarello | Italia, 2023, 9’

In un pantano di periferia, sullo sfondo delle ciminiere petrolchimiche di Augusta, vive un gruppo di fenicotteri rosa. Da questo avamposto sulla città, i volatili osservano l’uomo alle prese con le sue curiose nefandezze. Ogni giorno, nell’indifferenza generale, i fenicotteri eseguono una surreale messa in scena che resta inosservata. Cosa stanno cercando di dirci?

Il vincitore del Premio Insula 2023 è stato Humus, film di diploma delle registe Carla Dinolfo e Giulia Sinagra. 

La giuria di Isola (composta da Ezio Costanzo di Fondazione Oelle, Nello Calabrò di Scenario Pubblico, Domitilla Musella di Junior Achievement, Armando Palma di Arcadia Holding, Andrea Bartoli e Florinda Saieva di Farm Cultural Park, Antonio Perdichizzi e Claudia Cosentino di Isola Catania) ha votato per l’animazione franco-belga “Pina”, film di Jérémy Depuydt e del palermitano Giuseppe Accardo.

<br />

Insula 2022

Insula 2022

Caccia al lupo, Giovanni La Pàrola - IT, 2022, 15’


Lollo è un pastore, una notte di tempesta torna a casa con una agnella in spalla, sospettando della relazione della moglie Alina con il giovane Bellamà. L’amante, nascosto nel ripostiglio della casa, ascolta l’ambigua discussione che Lollo fa con la moglie, riguardante la caccia ad un lupo che minaccia il suo gregge.

Code Red, Luke Renard - IT, 2022, 4’

Un inseguimento in macchina nei pressi di un sonnolento villaggio siciliano.

Nurradin, Daniele Trovato - IT, 2021, 15’

Tra la montagna e il mare, tra il barocco e l’edilizia popolare, due ragazzi, appartenenti a mondi opposti, si innamorano. Un amore ingenuo che dovrà fare i conti con la realtà di una città ricca di pregiudizi, affascinante ma crudele..

QuarantacinqueQuindiciVentiquattro, Emma Cecala - IT, 2021, 11’

La famiglia Mantrillo si reca al cimitero per cercare la tomba dello zio Titta, morto anni prima, per avere dal defunto i numeri vincenti dell’estrazione del Lotto. La ricerca non porterà i risultati sperati, almeno per la famiglia del defunto….

Ricordi di oggi, Dario Ciulla - IT, 2022, 20’

Giorgio Fortis, vecchia gloria della musica leggera anni ’60, si ritira dalle scene poiché contrario a cantare una canzone dai contenuti socio-politici. Quarantasei anni dopo, viene convinto dalla manager ed ex compagna Brenda Fineschi a partecipare al festival canoro Ricordi di oggi..

Solo al cinema, Marco Pirrello - IT, 2021, 29’

Alberto gestisce il King, il più antico cinema tra quelli ancora in attività e ultima sala d’essai in città. Prima di lui suo nonno e suo padre hanno fatto lo stesso. Le saracinesche non sono mai state abbassate per così tanto tempo, come adesso, a causa della pandemia da Covid-19 e il durissimo lockdown. Nonostante ciò Alberto non riesce a stare lontano dal suo amato cinema.

 Il vincitore del Premio Insula 2022 è stato Marco Pirrello con Solo al cinema

Prima della premiazione del corto vincitore, è stato dato spazio alla collaborazione
con Abadir – Accademia di Design e Comunicazione Visiva, partner di Magma dal 2017, con la proiezione di tre documentari brevi realizzati dagli allievi
dell’accademia: People of – Fukuda, People of – Raciti e Rigano, Chi è Ko.

<br />

Insula 2021

Insula 2021

L'ultima pagina, Antonio Sidoti - IT, 2020, 10'

Due fratelli vivono in un ambiente ostile, avverso e lontano dal nostro tempo, alla ricerca di un luogo sicuro. Accomunati dal sangue ma distanti nell’affrontare la tragedia di un mondo finito, popolato da predatori senza scrupoli, almeno finché un evento inaspettato non cambierà le loro vite per sempre.

I titoli che vorrei, Sarah Signorino - IT, 2020, 13'

Una laureanda in cinema riesce finalmente ad avere un incontro con un ex regista grazie all’amicizia che legava l’uomo al nonno, recentemente scomparso. La studentessa decide di registrare l’incontro con l’intenzione di scoprire perché il film non è mai stato realizzato.

Dream, Davide Vigore - IT, 2021, 15'

Pietro ha un unico grande sogno: correre con il suo cavallo Dream al Palio di Buonriposo. Il suo desiderio, però, viene stroncato dal padre, che preferisce far gareggiare Peppe, il figlio maggiore.

Digitalis Purpurea, Chiara Guastella - IT, 2020, 10'

Due giovani donne, Rachele e Maria, si incontrano dopo tanti anni sulla panchina di un parco. Insieme ripercorrono le memorie del collegio in cui hanno passato l’adolescenza, fino al momento della separazione. Metafora dell’evento diventa un fiore, considerato velenoso ma ammaliante.

I see, I hear, I film, Sade Patti - IT, 2019, 3'

Mani e sguardi rubati a momenti quotidiani, apparentemente insignificanti, raccontano la poesia e la dolcezza del caos della città di Catania, la destinataria di questa lettera d’amore.

 Il vincitore del Premio Insula 2021 è stato Antonio Sidoti con L’ultima pagina

Dopo i film in concorso, la serata è proseguita con una performance live degli AngoloGiro, che sono:

Doris Di Nicola 
Mario Pappalardo 
Carmelo Venuto
Damiano Alizzio

Insula 2020

Insula 2020

L’oro di famiglia, Emanuele Pisano - IT, 2020, 15’

Un giovane ladruncolo e una rapina andata male. Tra la refurtiva, un oggetto cattura la sua attenzione: non oro, non argento e non antichi cimeli, ma qualcosa di molto più prezioso che vale la pena restituire.

Lui e Io, Giulia Cosentino - IT, 2019, 13’

Le riflessioni di una donna nel suo ruolo di moglie e madre rivelano un vissuto in bilico tra imposizione e scelta. Attraverso le riprese del marito che la ritraggono, si rivela in contrapposizione al mondo di lui, militante sempre lontano da casa. Una rielaborazione del personale femminile come atto politico per raccontare che l’amore è un atto di accettazione delle differenze e che le memorie personali sono parte della storia collettiva.

Gas Station, Olga Torrico - IT, 2020, 10’

Alice lavora in una stazione di servizio. Non suona più e ha affossato dentro se stessa il fuoco che le bruciava dentro per la musica. Quando in un afoso giorno estivo compare il suo vecchio insegnante di musica, Alice inizia a chiedersi se sia rimasta per troppo tempo senza la sua benzina.

Our Side, Nicola Rinciari - USA, 2020, 12’

Dopo la nuova legge sull’immigrazione che rende invalido il suo visto, la badante africana Adillah è costretta a scegliere se salvare l’anziano signore siciliano di cui si prende cura o se stessa.

 I film del concorso Insula sono stati votati su Streamcult da oltre 150 spettatori, che hanno incoronato vincitore del Premio Insula 2020 il corto
OUR SIDE di Nicola Rinciari.

Insula 2019

Insula 2019

Anna, Federica d’Ignoti - Italia, 2018, 8’

Anna, dopo anni di silenzio, decide di svelare ad uno sconosciuto la storia di un amore che lei definisce incondizionato. Ma cos’è l’amore? Per Anna è il movente del suo dolore, la sua testimonianza ne diverrà il riscatto.

Briganti, Bruno e Fabrizio Urso Italia, 2018, 15’

L’abbandono, spesso colpevole, da parte delle istituzioni e il degrado che accoglie e ospita delinquenza e criminalità,hanno fatto di Librino un buco nero che rischia di risucchiare i suoi abitanti. L’associazione sportiva Briganti Rugby Librino è una di queste realtà.

Where is Europe, Valentina Signorelli Italia, 2018, 15’

A bordo della Nave Aquarius per scoprire il futuro dell’Europa attraverso gli occhi dei suoi operatori umanitari.

Oh, ma che bel cane!, Francesco Di Mauro Italia, 2018, 8’

Un politico pronuncia una “bella” frase sul teatro e sul suo senso ultimo. Subito dopo nella piazza antistante due personaggi ripetono la frase “Oh, ma che bel cane!” di fronte alla malcapitata proprietaria di un simpatico animale a quattro zampe.

Sagrado, Bruno Raciti Italia, 2018, 10’

Il viaggio di un ragazzo verso la liberazione e la consacrazione, uno sguardo impressionistico sul rapporto fisico con il suo paesaggio natale e i luoghi sacri.

Janca, Vincenzo Ricca Italia, 2019, 6’

Un contadino, tra i suoi campi verdi e gialli, parla a se stesso cercando risposta dal più profondo della sua anima; tormentato dalla sua coscienza, chiede perdono alla vita.

Epicentro, Leandro Picarella Italia, 2018, 20’

Un contadino, tra i suoi campi verdi e gialli, parla a se stesso cercando risposta dal più profondo della sua anima; tormentato dalla sua coscienza, chiede perdono alla vita.

Il vincitore del Premio Insula 2019 è stato Briganti di Bruno e Fabrizio Urso.

Dopo i film in concorso, la serata è proseguita con un focus su Cinepila, collettivo artistico catanese dall’approccio trasversale e contaminato al cinema inteso in tutte le sue forme, dal videoclip al documentario, dalla pubblicità al cinema di genere e alla videoarte. Il collettivo è formato da Giovanni Tomaselli, Premananda Das e Rosario Samuel Adonia, più un gruppo di professionisti del settore che ruotano intorno al progetto, alcuni dei quali ormai in pianta stabile.

I videoclip proiettati sono stati:
L’Arvulu Rossu – Cesare Basile
Nuddu Ca Veni – SKoM feat. Simona Norato
Cincu Pammi – Cesare Basile
Almeno tu ricordati di me – Cordio

La serata si è conclusa con l’esibizione live del cantautore Cesare Basile