19a Edizione – 2020

19° Edizione – 2020

La diciannovesima edizione di Magma sarà interamente digitale e andrà in streaming sulla piattaforma StreamCult. Per accedere allo streaming, è necessario registrarsi sulla piattaforma.

Questo il programma in via di aggiornamento:

-> Martedì 17 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – The Show must go…out of the box. Threats & Opportunities of the Coronavirus Pandemic for film festivals

Alessandra Pastore, responsabile del settore Industry del mercato di coproduzione internazionale When East Meets West, dialoga con la direttrice di Fest Anča International Animation Festival Ivana Sujová, con il direttore di Encounters Film Festival Rich Warren e con Matt Lloyd, direttore di Glasgow Short Film Festival su modalità di fruizione alternative e nuove opportunità che l’online offre ai festival cinematografici.

 

-> Mercoledì 18 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – docenti di cinema e audiovisivo raccontano la didattica tra presenza e distanza.

Stefania Rimini (Università di Catania), Piero Li Donni (Centro Sperimentale di Cinematografia – sede Palermo), Carlo Lo Giudice (Accademia di Belle Arti di Catania), Aldo Presta Federico De Giuli (Abadir – Accademia di Design e Arti Visive).

h 21 – piattaforma Streamcult | Concorso internazionale di cortometraggi:

Burqa City, Fabrice Bracq, Francia, 2019, 20’;

Ties, Dina Velikovskaya, Germania,   2019, 8’;

Jupiter, Benjamin Pfohl, Germania, 2019, 13’;
SH_T Happens, Michaela Mihalyi & David Stumpf, Rep. Ceca, 2019, 13’;
Mateoren ama, Aitor Arregi & Jose Mari Goenaga, Spagna, 2019, 15’;
uNpACKAGING, ziREjA, Spagna, 2020, 10’;
AwkwardNata Metlukh, USA, 2020, 3’;

Sottosuolo, Antonio Abbate, Italia, 2020, 15’.

-> Giovedì 19 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – I festival del cinema in Sicilia: una rete di eventi che resistono per un pubblico sempre affamato di cultura  

Lorenzo Daniele (Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica di Licodia Eubea), Sheila Melosu (Siciliambiente), Marco Gallo (Sicily Farm Film Festival), Nello Calabrò (Festival Internazionale di Corti d’Animazione Zabut), Cateno Piazza (Catania Film Festival), Sebiano Chillemi (Corto di Sera).

 

h 21 – piattaforma Streamcult | Concorso internazionale di cortometraggi:

Good German Work, Jannis Alexander Kiefer, Germania, 2020, 14’;
Why Slugs Have No Legs, Aline Höchli, Svizzera, 2019, 11′;
Il gioco, Alessandro Haber, Italia, 2020, 12’;
Intermission ExpeditionWiep Teeuwisse, Paesi Bassi, 2019, 8’;
En Route, Marit Weerheijm, Paesi Bassi, 2019, 10’;
3 Logical ExitsMahdi Fleifel, Danimarca – Regno Unito – Libano, 2020, 15’;

L’elemosina, Gianni De Blasi, Italia, 2020, 16’.

 

-> Venerdì 20 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – I distributori italiani di corti: come cambia il mercato dei festival  

Adam Selo (Elenfant Distribution), Saverio Pesapane (Premiere Film), Matteo Delai (Gargantua Film).

 

h 21 – piattaforma Streamcult | Concorso internazionale di cortometraggi:

Leyenda dorada, Chema Garcia Ibarra & Ion de Sosa, Spagna, 2019, 11’;
Song SparrowFarzaneh Omidvarnia, Danimarca – Iran, 2019, 12’;
En Racha, Ignacio Estaregui, Spagna, 2020, 17’;
PurpleboyAlexandre Siqueira, Portogallo, 2019, 13’;
Mentres iso pasa, Nacho Ozores, Spagna, 2020, 8’;
o28Otalia Caussé, Geoffroy Collin, Louise Grardel, Antoine Marchand, Robin Merle & Fabien Meyran, Francia, 2019, 5’;
Exam, Sonia K. Hadad, Iran,  2019, 15’;

Yo soy la otra, Franccesca Tremolada Silva, Carlos Enrique Fenoll Zajac, Abril Vila Truyol & Miriam Guerrero Sampayo, Spagna, 2020, 19’.

Alcuni dei film saranno disponibili on demand per tutta la durata del festival.

> Sabato 21 Novembre – piattaforma Streamcult

h 18 – piattaforma Streamcult | Insula  – Impressioni di Sicilia:

L’oro di famiglia, Emanuele Pisano, Italia, 2020, 15’;
Lui e IoGiulia Cosentino, Italia, 2019, 13’;
Gas Station, Olga Torrico, Italia, 2020, 10’;
Our Side, Nicola Rinciari, USA, 2020, 12’.

 

h 21.00 – piattaforma Streamcult | Serata di premiazione
Quattro chiacchiere con i membri della giuria di Magma 2020, presieduta dal regista Sebastiano Riso e composta dall’attrice Denise Sardisco e dall’attore David Coco.
Saranno proclamati inoltre il vincitore del Premio Lorenzo Vecchio, dedicato al fondatore e primo direttore artistico del festival, ed il vincitore del Premio del pubblico, determinato dalle votazioni raccolte dagli spettatori nelle giornate precedenti. In chiusura proiezione dei cortometraggi vincitori della 19° edizione.

La giuria assegnerà il Premio Lorenzo Vecchio al miglior cortometraggio del concorso internazionale, e può assegnare Menzioni speciali ai film che si distinguono per qualità e talento. 

Il pubblico che assisterà alle proiezioni in streaming potrà votare i film attraverso la scheda di voto presente sulla pagina.

 

SEBASTIANO RISO – Presidente di Giuria 

Sebastiano Riso è nato a Catania nel 1983. E’ laureato in Arte cinematografica e televisiva presso la Libera Accademia Internazionale delle Belle Arti di Roma e ha conseguito il Master in critica cinematografica presso l’Ambasciata di Francia per “Cahiers du cinema”. Esordisce nel 2007 come assistente alla regia del film I Viceré, diretto da Roberto Faenza e tratto dal romanzo di Federico De Roberto. La pellicola vince numerosi riconoscimenti: 4 David di Donatello, 2 Globi d’Oro, 2 Nastri d’argento.
Dal 2007 al 2014 ha scritto e diretto diversi cortometraggi (Free Flay ambientato in un simulatore di volo Alitalia; Uccal’amma, selezionato da molti prestigiosi festival).
Continua la sua formazione professionale collaborando, come assistente alla regia, a film Tv che ottengono grande successo di pubblico come Il bambino della domenica trasmessa dalla Rai.
Nel 2014 dirige il suo primo lungometraggio, Più buio di mezzanotte con D. Capone, V. Amato, Monica Guerritore e Micaela Ramazzotti. Il film è presentato in concorso alla Semaine de la Critique al Festival di Cannes 2014.
Nel 2017 ha diretto il suo secondo film, Una famiglia, con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel e Fortunato Cerlino. La pellicola, in concorso alla 74a edizione del Festival del Cinema di Venezia, tratta il tema delicato della mancanza di legislazione che permetta alle coppie omosessuali di adottare un bambino.
Nel 2021 sono previste le riprese di Audrey La Mer, storia di un’amicizia tra due emarginati durante l’occupazione nazista di Roma nel 1943, e della serie Paradiso Perduto, thriller ambientato nel backstage di Non è la Rai. Riso sarà impegnato anche in una consulenza per la serie americana “Django”.

 

DAVID COCO

Si diploma presso la Scuola d’Arte Drammatica del Teatro Stabile di Catania. Alterna il lavoro in teatro con quello in televisione e nel cinema. Del 1997 è l’incontro con Dario Fo che lo dirige ne “ Il Diavolo con le zinne” accanto a Giorgio Albertazzi e Franca Rame.
Nel 2001 l’interpretazione di Leonardo Barini nello spettacolo Gli anni perduti di V. Brancati, con la regia di Walter Pagliaro, gli vale il Premio Domenico Danzuso per la prosa.
Al cinema, diretto da Paolo Benvenuti nel film Segreti di Stato, riceve la menzione speciale della giuria al premio “Marcello Mastroianni nuovi interpreti del cinema italiano 2003” per l’interpretazione di Gaspare Pisciotta.
Nel 2007 vince il premio come migliore attore protagonista al Festival di Annecy di Bastia e di Grenoble per l’interpretazione di Leonardo Vitale nel film L’uomo di vetro di Stefano Incerti.
Nel corso della sua carriera più volte è stato chiamato ad interpretare personaggi realmente esistiti ; si ricordano, oltre ai già citati Pisciotta e Vitale: Pio La Torre in Placido Rizzotto; Ninni Cassarà in Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra; Bernardo Provenzano in L’ultimo dei Corleonesi e Leoluca Bagarella ne Il Cacciatore, serie tv andata in onda su Rai 2 che ha riscosso un notevole gradimento di critica e pubblico.
Nel film Il delitto Mattarella di Aurelio Grimaldi interpreta Piersanti Mattarella, presidente della regione siciliana, ucciso il 6 gennaio del 1980.

DENISE SARDISCO

Originaria di Monreale, esordisce a teatro dopo vari anni di danza all’età di 14 anni con “Don Gesualdo e la ballerina” sentendo la necessità di esprimere questa sua vocazione e si trasferisce a Roma dopo il liceo. Studia recitazione con Gisella Burinato, Filippo Gili e Stefania De Santis. Nel 2015 interpreta Emma di “Tradimenti” di Harold Pinter, regia di Saverio Deodato, e l’anno successivo veste, insieme a Miriana Minichino, il doppio ruolo di interprete e di regista, dello spettacolo “IO, un tour teatrale indipendente .
Il debutto sul piccolo schermo avviene nel 2017 con Prima che la notte per la regia di Daniele Vicari, mentre il 2018 è la volta di Carlo & Malik in cui è diretta da Marco Pontecorvo.
Nel 2019 Pietro Marcello la vuole nel ruolo di Margherita nel suo Martin Eden, presentato in concorso alla 76a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Lo stesso anno è la volta de Il Primo Natale del duo comico Ficarra e Picone e riceve la candidatura al “Premio Eccellenza Italiana – settore cinematografico” promossa da Sinergitaly, Associazione di promozione delle eccellenze italiane nel mondo.
Successivamente veste i panni di Maria Majorana, protagonista de La Particella Fantasma diretta da William Lombardo.

 

 

Magma – mostra di cinema breve è realizzato dall’Associazione Culturale Scarti è realizzato grazie al sostegno della Regione Siciliana, assessorato Turismo Sport e Spettacolo, dipartimento Turismo Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, ed è organizzato in collaborazione con il Comune di Acireale e il sostegno di importanti sponsor privati, come Pasticceria Costarelli, Ceramiche De Simone e MCA Group.

 

 

 

 

 

 

 

Quest’anno il Concorso Internazionale di Magma è visibile in streaming sulla piattaforma STREAMCULT.

Per registrare il proprio account –> https://www.streamcult.it/register/ 

Per accedere –> https://www.streamcult.it/login/ 

Per vedere le proiezioni –> https://www.streamcult.it/streaming/ 

La diciannovesima edizione di Magma sarà interamente digitale e andrà in streaming sulla piattaforma StreamCult. Per accedere allo streaming, è necessario registrarsi sulla piattaforma.

Questo il programma in via di aggiornamento: 

-> Martedì 17 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – The Show must go…out of the box. Threats & Opportunities of the Coronavirus Pandemic for film festivals

Alessandra Pastore, responsabile del settore Industry del mercato di coproduzione internazionale When East Meets West, dialoga con la direttrice di Fest Anča International Animation Festival Ivana Sujová, con il direttore di Encounters Film Festival Rich Warren e con Matt Lloyd, direttore di Glasgow Short Film Festival su modalità di fruizione alternative e nuove opportunità che l’online offre ai festival cinematografici.

 

-> Mercoledì 18 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – docenti di cinema e audiovisivo raccontano la didattica tra presenza e distanza.

Stefania Rimini (Università di Catania), Piero Li Donni (Centro Sperimentale di Cinematografia – sede Palermo), Carlo Lo Giudice (Accademia di Belle Arti di Catania), Aldo Presta Federico De Giuli (Abadir – Accademia di Design e Arti Visive).

h 21 – piattaforma Streamcult | Concorso internazionale di cortometraggi:

Burqa City, Fabrice Bracq, Francia, 2019, 20’;

Ties, Dina Velikovskaya, Germania,   2019, 8’;

Jupiter, Benjamin Pfohl, Germania, 2019, 13’;
SH_T Happens, Michaela Mihalyi & David Stumpf, Rep. Ceca, 2019, 13’;
Mateoren ama, Aitor Arregi & Jose Mari Goenaga, Spagna, 2019, 15’;
uNpACKAGING, ziREjA, Spagna, 2020, 10’;
AwkwardNata Metlukh, USA, 2020, 3’;

Sottosuolo, Antonio Abbate, Italia, 2020, 15’.

-> Giovedì 19 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – I festival del cinema in Sicilia: una rete di eventi che resistono per un pubblico sempre affamato di cultura  

Lorenzo Daniele (Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica di Licodia Eubea), Sheila Melosu (Siciliambiente), Marco Gallo (Sicily Farm Film Festival), Nello Calabrò (Festival Internazionale di Corti d’Animazione Zabut), Cateno Piazza (Catania Film Festival), Sebiano Chillemi (Corto di Sera).

 

h 21 – piattaforma Streamcult | Concorso internazionale di cortometraggi:

Good German Work, Jannis Alexander Kiefer, Germania, 2020, 14’;
Why Slugs Have No Legs, Aline Höchli, Svizzera, 2019, 11′;
Il gioco, Alessandro Haber, Italia, 2020, 12’;
Intermission ExpeditionWiep Teeuwisse, Paesi Bassi, 2019, 8’;
En Route, Marit Weerheijm, Paesi Bassi, 2019, 10’;
3 Logical ExitsMahdi Fleifel, Danimarca – Regno Unito – Libano, 2020, 15’;

L’elemosina, Gianni De Blasi, Italia, 2020, 16’.

 

-> Venerdì 20 Novembre

h 18.30 – pagina Facebook | MAGMA TALKS – I distributori italiani di corti: come cambia il mercato dei festival  

Adam Selo (Elenfant Distribution), Saverio Pesapane (Premiere Film), Matteo Delai (Gargantua Film), Maurizio Ravallese (Pathos Distribution).

 

h 21 – piattaforma Streamcult | Concorso internazionale di cortometraggi:

Leyenda dorada, Chema Garcia Ibarra & Ion de Sosa, Spagna, 2019, 11’;
Song SparrowFarzaneh Omidvarnia, Danimarca – Iran, 2019, 12’;
En Racha, Ignacio Estaregui, Spagna, 2020, 17’;
PurpleboyAlexandre Siqueira, Portogallo, 2019, 13’;
Mentres iso pasa, Nacho Ozores, Spagna, 2020, 8’;
o28Otalia Caussé, Geoffroy Collin, Louise Grardel, Antoine Marchand, Robin Merle & Fabien Meyran, Francia, 2019, 5’;
Exam, Sonia K. Hadad, Iran,  2019, 15’;

Yo soy la otra, Franccesca Tremolada Silva, Carlos Enrique Fenoll Zajac, Abril Vila Truyol & Miriam Guerrero Sampayo, Spagna, 2020, 19’.

Alcuni dei film saranno disponibili on demand per tutta la durata del festival.

> Sabato 21 Novembre – piattaforma Streamcult

h 18 – piattaforma Streamcult | Insula  – Impressioni di Sicilia:

L’oro di famiglia, Emanuele Pisano, Italia, 2020, 15’;
Lui e IoGiulia Cosentino, Italia, 2019, 13’;
Gas Station, Olga Torrico, Italia, 2020, 10’;

Our SideNicola Rinciari, USA, 2020, 12’.

 

h 21.00 – piattaforma Streamcult | Serata di premiazione
Quattro chiacchiere con i membri della giuria di Magma 2020, presieduta dal regista Sebastiano Riso e composta dall’attrice Denise Sardisco e dall’attore David Coco.
Saranno proclamati inoltre il vincitore del Premio Lorenzo Vecchio, dedicato al fondatore e primo direttore artistico del festival, ed il vincitore del Premio del pubblico, determinato dalle votazioni raccolte dagli spettatori nelle giornate precedenti. In chiusura proiezione dei cortometraggi vincitori della 19° edizione.

La giuria assegnerà il Premio Lorenzo Vecchio al miglior cortometraggio del concorso internazionale, e può assegnare Menzioni speciali ai film che si distinguono per qualità e talento. 

Il pubblico che assisterà alle proiezioni in streaming potrà votare i film attraverso la scheda di voto presente sulla pagina.

SEBASTIANO RISO – Presidente di Giuria 

Sebastiano Riso è nato a Catania nel 1983. E’ laureato in Arte cinematografica e televisiva presso la Libera Accademia Internazionale delle Belle Arti di Roma e ha conseguito il Master in critica cinematografica presso l’Ambasciata di Francia per “Cahiers du cinema”. Esordisce nel 2007 come assistente alla regia del film “I Viceré”, diretto da R. Faenza e tratto dal romanzo di F. De Roberto. La pellicola vince numerosi riconoscimenti: 4 David di Donatello, 2 Globi d’Oro, 2 Nastri d’argento.
Dal 2007 al 2014 ha scritto e diretto diversi cortometraggi (“Free Flay” ambientato in un simulatore di volo Alitalia; Uccal’amma, selezionato da molti prestigiosi festival).
Continua la sua formazione professionale collaborando, come assistente alla regia, a film Tv che ottengono grande successo di pubblico come “Il bambino della domenica” trasmessa dalla Rai.
Nel 2014 dirige il suo primo lungometraggio, “Più buio di mezzanotte” con D. Capone, V. Amato, Monica Guerritore e M. Ramazzotti. Il film è presentato in concorso alla Semaine de la Critique al Festival di Cannes 2014.
Nel 2017 ha diretto il suo secondo film, “Una famiglia”, con M. Ramazzotti, P. Bruel e F. Cerlino. La pellicola è in concorso alla 74a edizione del Festival del Cinema di Venezia. Il film tratta il tema delicato della mancanza di legislazione che permetta alle coppie omosessuali di adottare un bambino.
Nel 2021 sono previste le riprese di “Audrey La Mer”, storia di un’amicizia tra due emarginati durante l’occupazione nazista di Roma nel 1943, e della serie “Paradiso Perduto”, thriller ambientato nel backstage di Non è la Rai. Riso sarà impegnato anche in una consulenza per la serie americana “Django”.

 

DAVID COCO

Si diploma presso la Scuola d’Arte Drammatica del Teatro Stabile di Catania. Alterna il lavoro in teatro con quello in televisione e nel cinema. Del 1997 è l’incontro con Dario Fo che lo dirige ne “ Il Diavolo con le zinne” accanto a Giorgio Albertazzi e Franca Rame.
Nel 2001 l’interpretazione di Leonardo Barini, nello spettacolo “Gli anni perduti” di Brancati con la regia di Walter Pagliaro, gli vale il premio Domenico Danzuso per la prosa.
Al Cinema, diretto da Paolo Benvenuti nel film “Segreti di Stato”, riceve la menzione speciale della giuria al premio “Marcello Mastroianni nuovi interpreti del cinema italiano 2003” per l’interpretazione di Gaspare Pisciotta.
Nel 2007 vince il premio come migliore attore protagonista ai festival di Annecy, di Bastia e di Grenoble per l’interpretazione di Leonardo Vitale nel film “L’uomo di vetro” di Stefano Incerti.
Nel corso della sua carriera più volte è stato chiamato ad interpretare personaggi realmente esistiti ; si ricordano, oltre ai già citati Pisciotta e Vitale: Pio La Torre in ‘’Placido Rizzotto’’; Ninni Cassarà in ‘’Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra’’; Bernardo Provenzano in ‘’L’ultimo dei Corleonesi’’ e Leoluca Bagarella ne ‘’Il Cacciatore’’, serie tv andata in onda su Rai 2 che ha riscosso un notevole gradimento di critica e pubblico.
Nel film « Il delitto Mattarella », regia di Aurelio Grimaldi, interpreta Piersanti Mattarella, presidente della regione siciliana, ucciso il 6 gennaio del 1980.

DENISE SARDISCO

Originaria di Monreale, conclude il liceo Linguistico e si trasferisce a Roma . Studia recitazione con Gisella Burinato, Filippo Gili e Stefania De Santis.
Esordisce a teatro dopo vari anni di danza all’età di 14 anni con “Don Gesualdo e la ballerina” sentendo la necessità di esprimere questa sua vocazione e si trasferisce a Roma dopo il liceo  . Nel 2015 interpreta Emma di “Tradimenti” di Harold Pinter, regia di Saverio Deodato, e l’anno successivo veste, insieme a Miriana Minichino, il doppio ruolo di interprete e di regista, dello spettacolo “IO, un tour teatrale indipendente .
Il debutto sul piccolo schermo avviene nel 2017 con “Prima che la notte” per la regia di Daniele Vicari, mentre il 2018 è la volta di “Carlo & Malik” in cui è diretta da Marco Pontecorvo.
Nel 2019 Pietro Marcello la vuole nel ruolo di Margherita nel suo “Martin Eden” , presentato in concorso alla 76a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Lo stesso anno è la volta de “Il Primo Natale” del duo comico Ficarra e Picone e riceve la candidatura al “Premio Eccellenza Italiana – settore cinematografico” promossa da Sinergitaly, Associazione di promozione delle eccellenze italiane nel mondo.
Successivamente veste i panni di Maria Majorana , protagonista de “La Particella Fantasma “ diretta da William Lombardo.

Magma – mostra di cinema breve è realizzato dall’Associazione Culturale Scarti è realizzato grazie al sostegno della Regione Siciliana, assessorato Turismo Sport e Spettacolo, dipartimento Turismo Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, ed è organizzato in collaborazione con il Comune di Acireale e il sostegno di importanti sponsor privati, come Pasticceria Costarelli, Ceramiche De Simone e MCA Group.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Quest’anno il Concorso Internazionale di Magma è visibile in streaming sulla piattaforma STREAMCULT.

Per registrare il proprio account –> https://www.streamcult.it/register/ 

Per accedere –> https://www.streamcult.it/login/ 

Per vedere le proiezioni –> https://www.streamcult.it/streaming/ 

SUPPORTA MAGMA!

Il 2020 si sta dimostrando essere un anno molto difficile per i festival di cinema e per i registi che non possono vedere le loro opere proiettate nelle sale cinematografiche: abbiamo quindi deciso di rendere la fruizione di questa edizione del festival accessibile gratuitamente al nostro pubblico, sperando che la passione per il grande schermo ci unisca ancora una volta sulla piattaforma Streamcult in attesa di poter tornare in sala. Una vostra donazione contribuirà a coprire i costi delle tantissime ore di organizzazione, traduzione, comunicazione che hanno reso possibile la 19° edizione del festival!

Prodotto da:

Prodotto da:

Con il sostegno di:

In collaborazione con:

In collaborazione con: